Sinner, dopo Sanremo gela Le Iene: cosa è successo e perché non vuole apparire in tv

Dopo Sanremo, Jannik Sinner ha deciso di gelare anche Le Iene. Succede di tutto in diretta: perché non ha voluto partecipare alla gag.

Lo sportivo italiano più in voga del momento è sicuramente Jannik Sinner. Il tennista altoatesino è entrato nel cuore di tutti anche per il suo carattere schivo e sempre lontano dal mondo del gossip e delle telecamere. Nel corso dell’ultima stagione l’Italia, grazie alle sue prestazioni, è tornata a vincere la Coppa Davis dopo 50 anni. Nonostante tutto, Sinner non sembra essersi montato la testa e sembra concentrato solo sul tennis e nient’altro. A dimostrarlo sono proprio i suoi numerosi rifiuti al mondo della televisione.

Jannik Sinner rifiuto Le iene
Sinner rifila un rifiuto anche a Le Iene – Credits: Ansa Foto – GalluraInformazione.it

In molti infatti avevano visto di cattivo occhio il rifiuto ad Amadeus per il Festival di Sanremo. Del resto il tennista ha ribadito a più riprese di non sentirsi a suo agio nel mondo dello spettacolo. La conferma di questa sua presa di posizione c’è stata di recente con il programma televisivo Le Iene. Infatti raggiunto dall’inviato Stefano Corti, gli è stata avanzata una proposta per un siparietto simpatico, ma Sinner ha deciso di rifiutarsi. In molti si chiedono cosa ci sia dietro al rifiuto ed adesso è spuntata tutta la verità.

Sinner, dopo Sanremo arrva il “No” a Le Iene: il motivo del rifiuto

Jannik Sinner ha recentemente declinato un’offerta insolita da parte dei giornalisti del programma televisivo Le Iene durante una sessione di allenamento nei campi monegaschi. Mentre si concentrava sul suo lavoro sul campo, Sinner è stato interrotto da Stefano Corti, uno degli inviati del programma, che ha proposto un confronto a ping pong per sfidare la sua natura competitiva.

Jannik Sinner rifiuto Le iene
Cosa c’è dietro il rifiuto di Sinner a le Iene – Credits: Ansa Foto – GalluraInformazione.it

Con il suo solito aplomb, Sinner ha risposto con fermezza indicando chiaramente il suo desiderio di rimanere concentrato sul tennis e di evitare distrazioni. Dinanzi alle telecamere Jannik ha quindi risposto: “No, no guarda… io con voi…“. Questa breve ma incisiva risposta ha evidenziato la determinazione del giovane tennista a non lasciarsi coinvolgere in situazioni che possano distoglierlo dai suoi obiettivi sportivi. Sembra proprio che Sinner non voglia farsi coinvolgere dalle distrazioni esterne.

Nonostante la sua risposta decisa Sinner ha mostrato la sua gratitudine verso i suoi fan, accettando di scattare foto e firmare autografi dopo l’allenamento. Insomma se da una parte c’è il rifiuto per le telecamere, dall’altra c’è una profonda gratitudine per il sostegno dei suoi sostenitori, interagendo con loro subito dopo gli allenamenti. Sinner quindi si ripropone come uno sportivo modello, una sorta di Kobe Bryant italiano e siamo sicuri che con quest’attitudine il tennista riuscirà a togliersi altre soddisfazioni sul rettangolo da gioco.

Impostazioni privacy