Tempo di scampagnate ma attenti alle zecche dei boschi: dove si trovano e come evitarle

Prestate molta attenzione alle zecche nei boschi: ecco dove si trovano e come evitare di entrarci in contatto. 

Con l’arrivo della Primavera aumenta di conseguenza la voglia di concedersi qualche scampagnata nei boschi per trascorrere diverse ore in totale relax immersi nella natura. Il lato negativo delle scampagnate, però, è sicuramente la presenza delle zecche dei boschi.

come tenere lontane le zecche
Pericolo zecche: ecco come evitarle Gallurainformazione.it

Stiamo parlando di veri e propri parassiti che possono mettere a serio repentaglio la salute sia degli esseri umani che degli animali. Le zecche sono in grado di trasmettere malattie e si trovano soprattutto sui sentieri erbosi e poco battuti. In quasi tutte le regioni italiane sono presenti, ad eccezione della Sardegna dove sono più rare da trovare. 

Ecco alcuni consigli su come evitare di entrate in contatto con le zecche

Le zecche preferiscono vivere e proliferare nei boschi che si trovano ad altitudini non necessariamente elevate, l’importante è che sia presente un sottobosco e del terreno in grado di garantire l’umidità. Esistono degli accorgimenti da poter mettere in pratica per evitare di entrare in contatto con le zecche?

come evitare complicazioni da zecca
Ecco alcuni consigli su come evitare di entrate in contatto con le zecche Gallurainformazione.it

Sì e sono state pubblicate sul sito ufficiale del Ministero della Salute. Ecco quali sono:

  1. E’ consigliabile camminare al centro dei sentieri in modo tale da evitare il più possibile di entrare in contatto con la vegetazione;
  2. Occorrerebbe indossare abiti di colore chiaro. Il motivo? Permetterebbe di individuare più facilmente le zecche. Le scarpe dovrebbero essere alte e soprattutto chiuse;
  3. Se si ha l’intenzione di raccogliere funghi, bacche o frutti è sempre una buona idea indossare i guanti;
  4. Quando si decide di trascorrere un po’ di tempo nei boschi è consigliabile spruzzarsi sulla pelle e sui vestiti un repellente per insetti;
  5. Una volta rientrati in casa la prima cosa da fare è una bella doccia. Successivamente consigliamo di ispezionare per bene le zone più a rischio come: gambe, ascelle, collo, inguine, testa, ombelico e capelli;
  6. Lavare per bene i vestiti e gli oggetti utilizzati nel bosco. Prestate molta attenzione a questo aspetto.

Se una zecca dovesse attaccarsi al nostro corpo deve essere rimossa nel giro di pochissimo tempo onde evitare la trasmissione di qualche patogeno. Per poter rimuovere nella maniera corretta una zecca, munitevi di una pinzetta sottile. Agire con delicatezza e tempestività aiuterà non solo la rimozione del piccolo insetto, ma eviterà eventuali complicazioni.

Impostazioni privacy