Meteo weekend 23-24 marzo: previsioni ‘choc’ per l’Italia, anche la neve (ecco tutte le zone interessate)

L’inverno non è affatto finito. Ecco le previsioni  meteo choc per l’Italia nel weekend del 23 e del 24 marzo.

Chi pensava che, con le prime giornate caratterizzate da temperature miti, la primavera fosse ormai arrivata, si sbagliava di grosso.

Meteo weekend 23-24 marzo
Arrivano le previsioni del meteo choc – (Gallurainformazione.it)

Non ci sono buone notizie dal punto di vista delle belle giornate. Le ultime informazioni riportate dai meteorologi qualificati parlano di previsioni del meteo choc per il weekend del 23 e del 24 marzo. È infatti atteso un crollo delle temperature, piogge e anche neve. Vediamo dove farà più freddo.

In arrivo anche la neve

Sarà un weekend piuttosto agitato quello del 23 e del 24 marzo, giorno delle Palme. L’abbassamento di temperature che avverrà un po’ in tutta Italia è dovuto principalmente ad un’area di bassa pressione che viaggia tra la Scandinavia e il mare del Nord. Secondo i meteorologi esperti de iLmeteo.it, sabato 23 marzo potrebbero esserci i primi temporali già sulle pianure del Nord Italia, con manifestazioni simili anche in Liguria. Non sono escluse ampie nevicate sull’arco alpino ad un’altitudine di 1500 metri.

In arrivo anche la neve
Attese forti piogge e anche nevicate – (Gallurainformazione.it)

Ma come abbiamo detto il weekend sarà caratterizzato dal freddo e dall’instabilità. Dunque sono attesi diffusi temporali anche nella giornata di domenica 24 marzo, dove un secondo fronte temporalesco si manifesterà prima nel Nord Est del Paese, arrivando poi al Centro. Attesi forti contrasti termici causati, riportano gli esperti de iLmeteo.it, dalle velocità del fronte freddo in quota. Potrebbero infatti manifestarsi anche forti grandinate su parecchie zone del Paese, con evidenti conseguenze di danni a cose o persone.

Nel corso delle giornate potrebbero esserci quindi ulteriori abbassamenti di temperature che potrebbero portare a nevicate anche a quote basse. In particolar modo potremmo vedere paesaggi imbiancati soprattutto sugli Appennini. Importante far notare che le perturbazioni saranno piuttosto rapide e non generalizzate. Ci sarà quindi spazio per spazi soleggiati a seguito del passaggio delle perturbazioni. Dunque una stagione primaverile che si apre all’insegna del freddo e dell’abbassamento delle temperature.

D’altronde un comportamento piuttosto “tipico”, soprattutto negli ultimi anni, che caratterizza il passaggio dalla stagione invernale a quella primaverile. Sarà un marzo piuttosto dinamico sotto l’aspetto delle perturbazioni e dai cambiamenti di clima e temperature. Dunque nel prossimo weekend meglio non lasciare a casa il cappotto pensante, i guanti e, soprattutto l’ombrello. Sarà un inizio di primavera all’insegna del freddo e dell’instabilità al cui termine, però, si potrà intravedere finalmente la bella stagione.

Impostazioni privacy