Ricordate gli occhiali a raggi x? Questo dispositivo ti spoglia davvero (in 10 secondi)

E’ stato inventato un dispositivo che funziona come occhiali a raggi x: con l’intelligenza artificiale spoglia chiunque in 10 secondi.

L’intelligenza artificiale non smette di sorprendere: di recente è stata ideata una fotocamera simile agli occhiali a raggi x che “mira a provocare e mettere in discussione l’attuale traiettoria dell’intelligenza artificiale generativa nella riproduzione di immagini corporee”.

Arriva Nuca: la fotocamera che spoglia le persone
NUCA: la fotocamera AI che spoglia chiunque in 10 secondi Gallurainformazione.it

Quest’ultima dunque riesce a spogliare automaticamente qualsiasi persona di cui scatta una foto in 10 secondi. Si chiama Nuca e viene presentato come un “progetto speculativo di design e arte” dai creatori Mathias Vef e Benedikt Groß, ma è un prototipo funzionale diventato realtà. Di seguito, scopriamo maggiori caratteristiche del dispositivo.

La fotocamera che ti spoglia come occhiali a raggi x diventa realtà

Grazie all’intelligenza artificiale è banalmente facile creare un’immagine di nudo di chiunque tu abbia una fotografia e nel 2024 lo è ancor di più grazie a una fotocamera che funziona come occhiali a raggi x. “Questo progetto stimola una discussione cruciale sul potenziale dell’intelligenza artificiale, sottolineando il consenso, l’equità algoritmica e l’impatto sociale delle immagini generate dall’intelligenza artificiale”, afferma il sito web di NUCA.

La fotocamera che ti spoglia come occhiali a raggi x diventa realtà
La fotocamera AI che spoglia chiunque (sito ufficiale: NUCA) Gallurainformazione.it

L’attuale prototipo NUCA è una fotocamera stampata in 3D con un obiettivo grandangolare da 37 mm. Quando scatta una foto, la invia a un server che utilizza un classificatore realizzato da Vef e Groß. Questo dispositivo analizza l’immagine per descrivere il soggetto in testo: sesso, età, razza, ecc. Quel testo viene quindi utilizzato per generare un messaggio che viene alimentato a un generatore di immagini AI text-to-image Stable Diffusion, che insieme a un modello di Civitai, viene utilizzato per produrre il corpo nudo.

La fotocamera utilizza anche uno strumento open source di scambio volto “con un clic” per aggiungere il volto dalla fotografia all’immagine risultante generata dall’intelligenza artificiale. Ogni parte del processo utilizzato dalla fotocamera è uno strumento esistente e pronto all’uso che chiunque può scaricare e utilizzare. L’intero processo dura circa 10 secondi. Tuttavia Vef e Groß hanno detto che potrebbero ottimizzare quel processo oggi per farlo nella metà del tempo.

I risultati non sono sempre perfetti, ma stando alle immagini condivise sul sito di NUCA e a quanto raccontato dai suoi creatori, sono spesso convincenti. Non c’è nulla che la fotocamera faccia che le persone non siano già in grado di fare da molto tempo. Il sito fa riferimento agli occhiali a raggi X che apparivano nelle pubblicità delle riviste negli anni ’60 e ’70. La prima app per spogliarsi utilizzava un’immagine degli stessi occhiali nel suo logo. NUCA è leggermente diversa da quell’app. Infatti l’immagine risultante è interamente generata dall’intelligenza artificiale rispetto a una fotografia reale modificata.

Impostazioni privacy