Altro che un euro: questa moneta ha un valore enorme (ecco come riconoscerla)

Basta un solo euro per arricchirsi, se quell’euro è ricercato da migliaia di collezionisti disposti a spendere grandi capitali per averlo.

Gli euro circolano dal 2002. Ma negli ultimi anni hanno cambiato spesso faccia. Tutte le monete, quindi 1 centesimo, 2 centesimi, 10, 20 e 50 centesimi e poi quelle da 1 e 2 euro hanno un rovescio comune e facce “nazionali” specifiche per ogni Paese. L’attuale disegno del risvolto della moneta da 1 euro risale al 2007: è la mappa dell’Europa. Sulla faccia, in Italia, c’è l’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci.

La moneta da un euro più richiesta dai collezionisti
Un euro con un valore molto più alto di un euro – gallurainformazione.it

A luglio 2019 erano in circolazione circa 7,5 miliardi di monete da 1 euro. Secondo questa statistica, più del 25% delle monete circolanti in Europa sono dunque da 1 euro. Ma questa moneta da un euro non vale un solo euro se è in grado di rivelare caratteristiche ricercate dai collezionisti: il valore di può centuplicarsi.

Oggi più che mai la nascita di specifiche piattaforme offre l’opportunità di visionare gli esemplari disponibili sul mercato, studiarne le caratteristiche, conoscere tutti quegli aspetti che rendono in un modo o nell’altro un esemplare in qualche modo unico e più che mai ricercato.

La moneta da 1 euro dal valore enorme: potresti averla anche tu

Il valore dipende dalla rarità: meno la moneta da 1 euro è diffusa e reperibile, più cresce il prezzo nel mercato dei collezionisti. Le due variabili principali sono quindi la tiratura (se la moneta è stata diffusa solo in pochi esemplari, per esempio a scopo commemorativo) e gli errori di conio (se è stata ritirata).

La moneta da un euro che vale una fortuna
Monete da collezione: attenzione alle truffe sugli euro – gallurainformazione.it

Sono per esempio molto ricercate le monete da 1 euro vaticane del 2005, quelle coincidenti con la morte di papa Giovanni Paolo II. Si parla poi anche di pezzi unici, con errori di conio anche per l’euro “italiano”. Sul web è pieno di offerte di venditori che propongono monete da 1 euro con errori di conio, con una o due stelline mancanti. O addirittura senza data. Il più delle volte si tratta di manomissioni ad hoc, e quindi di truffe.

Una delle monete da 1 euro più ricercate dai collezionisti è quella coniata in Spagna nel 2007. Si parla infatti di un esemplare che presenta un vistoso errore di conio: nella rappresentazione della cartina europea è scomparsa parte dell’Italia del Sud. Non troppo tempo fa su eBay c’è stata un’asta per la moneta in questione.

La base d’asta era di 450 euro. Ma se non si è esperti, è sempre meglio evitare di comprare alla cieca e quindi sul web, senza l’aiuto di un consulente. Un’altra moneta da 1 euro molto ricercata è quella greca che riporta una civetta sulla facciata posteriore cui manca una stella. Anche in questo caso il web è pieno di annunci ingannevoli.

Impostazioni privacy